February – Recensione Home Video

IL PRIMO LUNGOMETRAGGIO DI OZ PERKINS ARRIVA IN HOME VIDEO

24 Giu 2017

Midnight Factory ci porta un altro titolo molto interessante, parliamo di February: L’innocenza del male. Questo film è uscito in formato Home Video lo scorso 8 Giugno 2017 e la sua prima apparizione nelle sale risale al 2015 con un titolo diverso, “The Blackcoat’s Daughter“.

February venne presentato nel 2015 al Festival di Toronto e si guadagnò l’attenzione della “A24 Films“, che lo volle acquisire. Questa compagnia però volle un titolo nuovo, più commerciale, così il regista (Oz Perkins) cambiò il nome in The Blackcoat’s Daughter, ispirandosi ad una canzone del fratello (Elvis Perkins, direttore della musica di questo film), ma come disse Oz stesso:“Per me, lo ripeto, il film è nato e resta con il titolo February”.

Questo film rappresenta il primo lungometraggio di Perkins, reduce da una carriera come attore, è passato ora alla regia. February racconta le vicende della diciassettenne Rose (Lucy Boynton) e la tredicenne Kat (Kiernan Shipka), che si ritrovano da sole nella loro prestigiosa scuola femminile quando le rispettive famiglie non sono in grado di ospitarle per le vacanze invernali. Ben presto, oscure visioni iniziano ad affliggere Kat mentre Rose, impotente, assiste a come le malvagie entità si accaniscano su di lei. Nel frattempo, la bella ma problematica Joan (Emma Roberts) ha una misteriosa missione da portare a termine nello stesso istituto, apparentemente costretta dalle forze del male. Tutto il film si basa su un gioco di atmosfera e di angoscia trasmessa dalle protagoniste, il tema apparentemente è il diavolo, la possessione e il condizionamento diabolico che induce a raccapriccianti omicidi tra cui il taglio della testa della vittima per esempio, solitudine e abbandono sono le parole chiave che rappresentano February. Perkins voleva rappresentare tutto questo con l’ultimo mese di inverno (ecco il perché del titolo) per sovrapporre tutti questi fatti con l’atmosfera violacea e assiderata di questo mese.


Vi consigliamo anche la lettura della nostra recensione di Yakuza Apocalypse, altro titolo targato Midnight Factory


Il cast ha svolto davvero un eccellente lavoro, sopratutto, Kiernan Shipka che con il suo personaggio riesce a trasmettere un senso di angoscia allo spettatore che si mischia in modo eccellente con lo scenario freddo, inquietante e solitario. Una nota di merito va anche a Elvis Perkins, che con le sue musiche è riuscito nell’intento di realizzare qualcosa di molto molto profondo.

Parlando brevemente di questa edizione Home Video, come al solito Midnight Factory fa un ottimo lavoro regalando una versione impeccabile in Blu-ray e in DVD con in allegato il classico Booklet inedito, potete acquistare February su Amazon e in tutti i negozi.

CONCLUSIONI: Questo film ci regala qualcosa di nuovo, una ventata di aria fresca al genere che grazie alle atmosfere e ai personaggi riesce ad appassionare lo spettatore fino alla fine.

VOTO FINALE: 7

SCHEDA FILM

  • USCITA: 2016
  • GENERE: horror, thriller
  • REGIA: Oz Perkins
  • DURATA: 94 minuti
  • SCENEGGIATURA: Oz Perkins
ULTIME NEWS






Tag:, , , , ,

Lascia un commento