SPECIALE WARHAMMER 40K: ULTRAMARINES Le Origini – N-Files

ULTRAMARINES: LA XIII LEGIONE E LE SUE ORIGINI

Marco "Obaka" Valle 1 Feb 2017

Gli Ultramarines, prima di essere conosciuti come tali, erano la XIII Legione delle originali 20 Space Marines Legions. Questa Legione, da sempre Lealista, venne in seguito riorganizzata e divisa in Capitoli, come previsto dal Codex Astartes. Il loro Primarca era Roboute Guilliman, ideatore dello stesso Codex Astartes, la cui leadership si rivelò di vitale importanza per la sopravvivenza stessa dell’Umanità, nel burrascoso periodo che seguì l’Eresia di Horus.

Dato che il loro Primarca era colui che ha codificato il concetto stesso di Adeptus Astartes, è ovvio che gli Ultramarines siano il capitolo che si attiene più rigorosamente al Codex. La loro unica “deviazione” è stata la recente nascita della formazione dei Veterani delle Guerre Tyrannidi, formata esclusivamente, in via eccezionale, dagli Ultramarines sopravvissuti alle battaglie contro la Bioflotta Behemoth. La loro sede Capitolare è la Fortezza di Hera, sul pianeta Macragge, capitale del settore di Ultramar. Gli Ultramarines sono l’unico Capitolo di Adeptus Astartes che governano direttamente un settore, composto da nove sitemi stellari e undici pianeti. Ogni altro Capitolo, invece, ha la sovranità di un unico Mondo e a Volte, come per gli Angeli Oscuri, neanche più di quello.


LA XIII LEGIONE PARTECIPÒ ALLA RICONQUISTA DEL SISTEMA SOLARE


La XIII Legione venne creata dall’Imperatore verso il finire delle Guerre di Unificazione, sviluppando una base genetica che presentava un grado di adattamento altissimo e l’assenza completa di mutazioni. Le reclute originali della XIII erano giovani guerrieri provenienti dai clan di Panpocro, dalle famiglie di signori della Guerra dell’Enclave di Saragon, dall’Oligarchia della Città Alveare di Midafrik e dalle spaventose tribù antropofaghe della Desolazione del Caucaso. Queste gruppi Tecno Barbarici, che abitavano la Terra prima della Riunificazione, avevano culture e tradizioni differenti tra loro, ma erano accomunate dal coraggio e il valore guerriero. Questi gruppi, sono stati tra gli ultimi a capitolare durante le Guerre di Unificazione, e non sono mai scese a patti. Hanno combattuto sempre, rifiutando la diplomazia e arrivando quasi al punto di farsi annientare completamente, prima di capitolare, ma solo perché in vita rimasero esclusivamente i bambini e i vecchi. Da quei giovani, l’Imperatore creò la XIII Legione, che non venne utilizzata sulla Terra ma ebbe il suo battesimo del fuoco durante la Riconquista del sistema Solare.

La XIII era una delle tre Legioni che presero parte alla Pacificazione della Luna, la prima vera e propria battaglia campale della Grande Crociata. La Legione venne anche inviata a reprimere la ribellione dell’Ammasso di Osiris. L’intento riuscì, ma la XIII subì ingenti perdite.

La XIII Legione comunque, nonostante il suo innegabile valore, non sarebbe stata niente senza il Primarca Guilliman, che li trasformò in Ultramarines. E proprio a Lui, sarà dedicata la seconda puntata di questo speciale sugli Ultramarines.

Che la Luce dell’Imperatore possa sempre guidarvi!

Tag:,

Lascia un commento