Ecco di cosa parlerà la seconda stagione di Stranger Things

10 Feb 2017

Ecco di cosa parlerà la seconda stagione di Stranger Things

La marcia di avanzamento di Stranger Things Stagione 2 è l’esatto opposto della campagna promozionale che ha preceduto la Stagione 1, che in gran parte consisteva in una logline e l’annuncio del casting di Winona Ryder. La serie horror è diventata un successo immediato su Netflix e il fandom è stato riacceso grazie al primo trailer visto durante il Super Bowl. Ora sappiamo qualcosa in più su come sarà la seconda stagione di Stranger Things. I creatori e il cast hanno dato qualche indizio su cosa dobbiamo aspettarci dai nuovi episodi. Inizieremo dove è finita la Stagione 1, ecco la sorprendente spiegazione del co-creatore Matt Duffer riguardo le questioni su Will Byers:

Gli sembra di vedere le immagini dal Sottosopra…la domanda è se sono reali o meno. Così sembra che stia avendo un qualche tipo di disturbo da stress post-traumatico.”

Anche se usa la parola “sembra” due volte, riducendo il potenziale di questa citazione come prova di qualsiasi cosa in un tribunale di diritto, Matt Duffer sta dicendo che Will non sta in realtà andando tra il mondo reale e il sotto sopra in quell’ultima scena della Stagione 1, ma che potrebbe avere una sorta di flashback mentale del suo tempo trascorso nel sottosopra.

stranger-things stagione 2

Potrei andare avanti fino al punto di dire che Will era un’allucinazione, tuttavia la seconda stagione di Stranger Things sarà caratterizzata da altre creature che non sono normali per gli standard della Terra. Staremo a vedere…

Secondo Ross Duffer nel frattempo, lo sceriffo Hopper è impegnato a cercare una cospirazione all’interno di Hawkins, cercando di mantenere tutte le cose del SottoSopra un segreto, avrà qualche turbamento interiore su ciò che sta sta raccontando ai cittadini. Forse contro la volontà di Hopper, Joyce si fidanzerà felicemente con il Bob di Sean Astin, che serve da solida figura paterna per Will e Jonathan.

Secondo  Matt Duffer i nuovi personaggi Billy (Dacre Montgomery) e Max (Sadie Sink) sono due fratelli che porteranno grandi cambiamenti alla popolazione di Hawkins. Max si adatta bene con il gruppo dei più giovani, Billy avrà un arco più nefasto del previsto. Stephen King, la cui influenza su Stranger Things è evidente nella prima stagione, ha ispirato anche basi di Billy.

“Stephen King ha sempre creato grandi cattivi umani. Il male nel mondo reale è spesso peggiore del male soprannaturale, così abbiamo voluto introdurre un personaggio del genere.”

A volte i più grandi mostri sono quelli che vediamo allo specchio … e qualche volta sono stranieri diabolici che vengono da fuori città. Scopriremo tutte queste cose cattive otterrà quando Stranger Things Stagione 2 uscirà su Netflix il 31 ottobre 2017, completa dei costumi Ghostbusters!


Tag:

Lascia un commento

ULTIME NEWS