Hearthstone & Gaming: In Sardegna alcuni non sanno neanche cosa siano.

25 Nov 2016

Hearthstone & Gaming: In Sardegna alcuni non sanno neanche cosa siano.

Si sa, in italia il mondo del Gaming non è molto forte come può essere all’estero, ma qui andremo a parlare di un’isola chiusa dove solo bar e discoteche vivono. Stiamo parlando della Sardegna, un’isola meravigliosa ma che purtroppo è molto chiusa al mondo del Gaming e degli E-sports. Dai dati che abbiamo raccolto, in Sardegna esistono solo due posti dove potersi divertire con il celebre gioco di carte e altro: il White Mage di Assemini e il Games Time di Sassari.

Ma approfondiamo meglio i due locali. Il White Mage è un Ludo-Pub con panini, carne alla brace, birre alla spina e artigianali, cocktails a tema e soprattutto giochi da tavolo, di ruolo, di carte e videogiochi. Un Pub molto popolare nella Zona e non. Poi c’è il Games Time di Sassari, un negozio di Videogames (nuovi e usati),  Magic the Gathering, Yu-gi oh, Force of Will, Boardgame, Gadget, Action Figure, Accessori GDR, Peluches, riproduzioni Katane Manga/Film, Merchandising videogame e manga (magliette, tazze, portachiavi, ecc) che in più organizza spesso eventi di Hearthstone e non solo, tramite l’associazione Sassari Cosplay.

Questi ad ora sono solo due dei posti dove possiamo sentir parlare di Hearthstone, e altro (escluse le fiere come il Sassari Cosplay o il Giocomix). Questo a mio avviso è un grave problema che presto bisognerebbe risolvere. In Sardegna quanti vorrebbero andare in una Sala Lan dove poter giocare competitivamente e non? Quanti in Sardegna si sono domandati; ma perchè non creano una Sala Lan dove poter giocare insieme divertirsi ecc…?

Adesso abbiamo parlato di due città come Assemini, e Sassari ma Olbia?, Nuoro?, Oristano? Santa Teresa di Gallura? Altre città o paesini? Non hanno niente di tutto ciò. Un ragazzo sardo se vuole giocare ad Hearthstone, Overwatch,ecc.. ci deve giocare al PC da casa?

Certo non potrà andare se si trova ad Olbia fino ad Assemini, o Sassari per giocare competitivamente, quindi per poter giocare competitivamente dovrà aspettare che la community italiana organizzi dei tornei online, vi sembra giusto? A noi no!.

Ora abbiamo parlato di Hearthstone, Overwatch, ma possiamo anche parlare di League Of Legend, Heroes Of The Storm, e di altri titoli Blizzard oppure possiamo parlare di Magic, o di Yu-gi-oh, Pes, Fifa, insomma io come sardo vorrei impegnarmi a smuovere qualcosa, sicuramente mi prenderò l’impegno di parlarne con i diretti interessati, per creare presto qualcosa che possa dare la possibilità a qualsiasi ragazzo/a che voglia divertirsi e perché no, crescere competitivamente nel mondo del Gaming.


Lascia un commento