Blood West – La recensione

Lo strano e oscuro West in Pixel Art.

Vi piace l’ambientazione Western? L’ambientazione Horror? E la Pixel Art? Allora Blood West è il gioco che fa per voi. Il nuovo prodotto di Hyperstrange, gli sviluppatori di Postal: Brain Damaged, porta il West a tinte horror in formato FPS stealth. Immergetevi in un’ambientazione cupa, con personaggi alquanto strani e sfumature Lovecraftiane.

In Blood West interpreteremo un misterioso pistolero riesumato dal mondo dei morti, dovremo sconfiggere una maledizione che attanaglia le lande desolate del vecchio West. Nel nostro percorso dovremo sconfiggere creature mostruose, a colpi di pistola e coltello. Incontreremo vari personaggi come indiani sciamani, barwoman misteriose, che ci affideranno delle missioni, sarà una scelta nostra se aiutarli o meno. Saremo liberi di girovagare nella mappa, vi sono 3 ambientazioni principali: il Canyon, le paludi e le montagne. La mappa è cosparsa di mostri da sconfiggere, npc che ci daranno missioni secondarie e ovviamente dovremo seguire la missione principale per sconfiggere la maledizione che ci ha colpito.

Il gameplay è quello del classico FPS, avremo a disposizione vari armi da combattimento come pistole, fucili, carabine oppure corpo a corpo, come coltelli e asce. Sarà presente anche arco e frecce, e ognuna di queste armi è adatta a stile di combattimento diversi, man mano che proseguiamo nella storia potremo acquistarne di più potenti. La progressione del personaggio prevede un sistema di abilità, che sceglieremo da un’ampia alberatura, con cui poter sbloccare utili perk. Ad esempio accrescere l’esperienza ricevuta dai nemici sconfitti, incrementare abilità stealth o i danni inflitti.

Uno sciamano indiano, prezioso alleato.

Proprio lo stealth è una componente fondamentale, il gioco premia molto l’esplorazione e l’utilizzo dello stealth. Il combattimento è frenetico ma ogni colpo va ponderato, gli headshot ci permettono una kill sicura, invece colpi al corpo sono da evitare perchè poco efficaci. Forse proprio questa scelta di design è un po’ limitante, colpire al corpo è quasi inutile e ci farà soccombere in fretta.

In generale il feeling del gameplay è buono, l’esplorazione è gradevole e l’ambientazione interessante. La grafica pixel art è ottima, ricca di dettagli e la mappa carica di atmosfera. Il gioco non è semplice ma con la pratica si migliorerà in fretta, è presente un intricato sistema di bonus e malus al personaggio a seconda di quante volte moriremo, questo farà sì che dovremo affrontare più tatticamente i nostri combattimenti, l’utilizzo della forza bruta non è penalizzato ma un approccio più silente e ragionato è sicuramente più premiato.

Il gioco è sviluppato e distribuito da Hyperstrange, in vendita per PC su Steam e GOG al costo di 24.99€.

CONCLUSIONI: Blood West è un gioco per chi ama gli FPS con combattimenti ragionati, l'esplorazione e la strategia. L'approccio Stealth è fondamentale, come il timing degli attacchi. Mediamente la durata del gioco è di 25 ore, forse il prezzo di 24.99 euro è un po' alto, con uno sconto vale l'acquisto soprattutto per gli appassionati del genere.

VOTO FINALE: 7

Lascia un commento