Xiaomi Mi11 recensione: Ancora un ottimo Top di gamma

Come si comporta Xiaomi Mi11 dopo 8 mesi?

25 Nov 2021

Torniamo a parlare di Smartphone sulle nostre pagine, dopo la recensione del medio gamma Redmi Note 10 Pro, quest’oggi andiamo a vedere come si comporta Xiaomi Mi11 sul campo.

Cosa c’è nella confezione?

Quando acquisterete Xiaomi Mi11 all’interno della confezione troverete un’alimentatore fast charge da 55W, un cavo USB-USB C e la classica cover in silicone presente in ogni smartphone Xiaomi, oltre alla manualistica.
Nonostante quasi tutti i Top di gamma di questo 2021 siano sprovvisti di alimentatore, seguendo la scia di Apple sulla questione, il top di gamma di inizio anno di Xiaomi arriva incluso di alimentatore all’interno della confezione, solo nella versione Europea/Italiana.

Xiaomi Mi11

Hardware, prestazioni e materiali

Partiamo dalla costruzione del dispositivo: Questo Xiaomi Mi11 ha un display da 6.81 Pollici in risoluzione WQHD+ e Frame rate aumentato a 120Hz. Anche la Back Cover, come il display, è curva ed è realizzata interamente in vetro Gorilla Glass Victus, con solo il frame laterale in alluminio. La finitura del vetro posteriore è opaca ed è molto bella al tatto e alla vista, peccato solamente che questa finitura è un magnete per le impronte e toccherà pulire lo Smartphone molto più del solito. Sempre nella parte posteriore troviamo una novità rispetto al Top di gamma dello scorso anno, ovvero il blocco fotocamere. Quest’anno le camere sono racchiuse in un blocco dagli angoli stondati realizzato su 3 livelli.

Sul lato destro dello Smartphone troviamo il Bilanciere del volume e il tasto di accensione e spegnimento, il lato sinistro è invece privo di tasti. Sul lato superiore è presente il primo altoparlante, il microfono e l’emettitore ad infrarossi. In basso invece troviamo la porta Type-C , il secondo microfono, il secondo altoparlante e lo slot delle Sim.

Per quanto riguarda la piattaforma Hardware, all’interno di questo dispositivo troviamo l’ultimo Chipset di casa Qualcomm ovvero lo Snapdragon 888 accompagnato da 8Gb di Ram e 128 di memoria interna (nel sample in prova) oppure 8/256. Le prestazioni di questo processore sono da Top di gamma assoluto e tutto il sistema gira in maniera fluida senza lag o rallentamenti di qualsiasi tipo. L’unico problema dello Snapdragon 888 è la gestione del calore, infatti il dispositivo tende a scaldare molto quando è sotto stress, durante alcune sessioni di Gaming o anche in alcune operazioni giornaliere. A livello di connettività troviamo poi il Wi-Fi 6, il Bluetooth 5.2 , l’NFC ed il 5G ma non è presente il Dual Sim in versione fisica ma è presente l’E-Sim. Presente anche il lettore di impronte digitali ottico, sotto al display, che funziona anche da lettore del battito cardiaco. L’audio è stereo ed è curato da Harman/Kardon. L’audio è stereo ed è di ottimo livello, così come la qualità degli Speaker.

Software e Autonomia

Arriviamo al capitolo Software. Xiaomi Mi11 arriva con Android 11 e MIUI 12.5 ma con le Patch di sicurezza aggiornate a Settembre 2021, non un grosso problema ma non sono aggiornatissime. Le funzioni della MIUI sono le classiche che abbiamo potuto vedere in tutti i dispositivi con questa interfaccia. Non è presente il launcher, ma può essere settato, e le applicazioni sono tutte sparse per le varie schermate Home, inoltre è presente un “Security Center” che agisce, in maniera alle volte troppo invasiva, sulla salute della batteria andando anche a Killare alcuni processi in Background, cosa che potrebbe causare più di qualche fastidio. Come si risolve? Basta andare nella sezione di risparmio energetico e selezionare la voce “Nessuna restrizione” per tutte le applicazioni che volete che continuino a girare in background. E’ possibile avere due versioni del centro notifiche una classica di Android, e un’altra in stile IOS: Con uno Swipe in dall’alto in basso a sinistra si accede ai Quick Toggle dall’altro lato, con le stesse gesture, si accede al pannello delle notifiche.

E’ possibile anche scegliere la risoluzione del Display, che di Default è sestato alla massima disponibile e cioè WQHD+, e la frequenza di aggiornamento che può essere aumentato fino a 120Hz.

Passiamo poi alla durata della batteria di questo Smartphone: L’autonomia di Xiaomi Mi11 è buona ma non per colpa sua. La batteria installata all’interno del dispositivo è una unità da 4600mAh e permette di arrivare a sera con un 20% di autonomia residua ma con un utilizzo medio intenso. Se doveste decidere di spingere un pò di più sull’acceleratore e giocare un pò di più con questo dispositivo, potrete rimanere senza batteria già nel pomeriggio a causa del surriscaldamento causato dal processore.
La ricarica comunque è rapida grazie all’alimentare da 50W, quindi il dispositivo si ricarica in un lampo.

Comparto fotocamera e Video

Xiaomi Mi11 monta una fotocamera da 108 megapixel con apertura ƒ/1.9 Con stabilizzazione ottica. Ad affiancare la camera principale trovammo un secondo sensore grandangolare con una risoluzione di 13 megapixel e una terza camera da 5 megapixel per fare fotografie macro.
Il sensore principale scatta delle ottime foto, le immagini scattate dalla camera principale sono ben definite e con dei colori fedeli alla realtà e la messa a fuoco è rapida e precisa. Buoni anche gli scatti effettuati con la camera grandangolare e con la macro. Anche la modalità notturna regala buoni scatti con poca luce.

La fotocamera da 20 megapixel ƒ/2.2  presente all’interno del foro del display è buona, scatta foto in modalità ritratto.
I video si possono registrare in 4K a 60fps e anche in 8K a 30fps. Anche i Video sono di grande qualità, con una grande attenzione al dettaglio e alla qualità, e si possono registrare video in modalità HDR.

Xiaomi Mi11: Prezzo e dove acquistarlo

Il top di gamma di casa Xiaomi è disponibile in due diversi tagli di memoria e tre varianti di colore: 8/128 a 799 Euro e 8/256 a 899 Euro nei colori Cloud White, Horizon Blue e Midnight Gray. Xiaomi Mi11 è attualmente disponibile all’acquisto su Mi.com.

CONCLUSIONI: Xiaomi Mi11 ha fatto il suo debutto sul mercato a febbraio 2021, e ad oggi è ancora una valida ed ottima alternativa ai Top di gamma attuali come S21 o iPhone, con il suo Snapdragon 888, a patto di convivere con i problemi di surriscaldamento causati dalla piattaforma Hardware. Nonostante qualche difetto è promosso a pieni voti.

VOTO FINALE: 8.5

  • Esperienza Xiaomi Top di gamma
  • Nessun Bug, rispetto ai medio gamma
  • Audio Top
  • Ottimo Display 
  • Fotocamera non al Top
  • Problemi di surriscaldamento 
  • Memoria non espandibile 
SCHEDA PRODOTTO

  • TIPOLOGIA: Smartphone
  • MODELLO: Xiaomi Mi11
  • PRODUTTORE: Xiaomi
  • PREZZO: 799/899 Euro (Listino)
ULTIME NEWS



News
21 Set 2023

Xbox e i leak




Lascia un commento