Nintendo abbandonerà il mercato mobile per dedicarsi a Nintendo Switch?

Un esperimento durato poco

22 Giu 2020

Nintendo abbandonerà il mercato mobile per dedicarsi a Nintendo Switch?

Girano voci ultimamente secondo cui il presidente di Nintendo Shuntaro Furukawa abbia dichiarato alla stampa Giapponese, il mese scorso, che la compagnia “non è interessata a rilasciare ulteriori applicazioni per il mercato Mobile”

Secondo Bloomberg, invece, Nintendo sarebbe delusa da quanto ricavato con l’uscita di Mario Kart Tour e Fire Emblem Heroes, in aggiunta la compagnia si riterrebbe insoddisfatta dalle limitazioni in termini di prospettiva di Game Design della piattaforma mobile

“La compagnia crede che i suoi Franchise diano il meglio di se quando sono progettati e rilasciati su Hardware specifico come i Controller Switch, e che i controlli non siano mai andati d’accordo con l’interfaccia Touch-Scren degli smartphone”

Fin’ora i ricavi maggiori ottenuti dalla casa Giapponese, nel settore Mobile, provengono da Fire Emblem Heroes che con suo Gacha Monetisation Model ottiene $41 per Download.
I due giochi più venduti successivi sono Animal Crossing: Pocket Camp, che ottiene il 12% di spesa da parte degli utenti, e Dragalia Lost con l’11%. I dati sono aggiornati a Gennaio 2020.

I titoli dedicati a Super mario hanno avuto un numero enorme di Download ma i ricavi sono stati bassi in termini di spesa da parte degli utenti , con Mario Kart Tour e Super Mario Run che ottengono rispettivamente l’8% e il 7%. Dr. Mario World invece ottiene solamente l’1%

L’ingresso di Nintendo nel mercato mobile è stato dettato dal fallimento commerciale del progetto Wii-U, ma visto il grande successo di Nintendo Switch hanno provato a concentrare tutti gli asset sul Mercato Mobile

Isao Moriyasu, presidente di DeNA, ha dichiarato che la casa Giapponese non rilascerà ulteriori giochi mobile prima della fine dell’anno fiscale , il ché suggerisce che ci sarà da attendere parecchio prima di vedere un nuovo titolo di Nintendo in uscita sugli Smartphone.

Non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti, e magari che sia la volta buona per sfondare il mercato Mobile


Tag:,

Lascia un commento

ULTIME NEWS